martedì, novembre 7   >

Ce la rifà?

Non ho mai creduto alla vittoria di questo buffo vertebrato su Al Gore, quella volta, con il troiaio dei voti della Florida. Fu uno degli eventi che cominciò a suggerirmi l'ipotesi di una certa realtà controllata. Non posso dirmi un cospirazionista, uno tosto della teoria del complotto, un invasato del new world order, non c'ho il fisico. Ma posso dirmi uno che guardando ad un popolo di 300 milioni di persone, alla loro intelligenza e alla loro storia, fatica ad ammettere che questi eleggano e poi rieleggano e poi magari riconfermino capo del condominio uno come questo qui. O siete de coccio o qualcosa non va.
Comunque, nel dubbio, io mi guardo questo interessante filmatino della Princeton University, poi il film di Moore, di Mazzucco, le indagini di Jimmy Walter e mi autorizzo a leggere anche un paio di libri. E poi dopo, burp, tutto come prima.
(grazie a luogocomune.net)