lunedì, gennaio 19   > ,

E liberaci dal male, senza fretta

Dopo gli autobus di Torino e Genova con il loro messaggio 'sacrosanto', gli imbecilli hanno avuto un moto di reazione. Moto che in un paese ridicolo come quello su cui poggiamo i piedi, consente ad altri imbecilli di censurare un innocuo libero pensiero, lasciando serenamente che di contro si dica questo. Le braccia cascano. La speranza è sempre quella di vivere in un mondo migliore, senza religione, almeno senza le grandi monoteiste, che sono le più stupide e socialmente nocive.