mercoledì, novembre 5   > ,

Yes they can

Non so se sono più sollevato dal fatto che Obama vada a sedersi nella stanza ovale o dal fatto che sia finalmente terminato il mandato del presidente americano più fesso, irritante, imbroglione e guerrafondaio della storia. Eletto finalmente il buon Barack e visto il suo programma, scatta inevitabilmente la preoccupazione che gli facciano saltare tre quarti di cervello a Dallas. Uno si chiede perché certe persone si piglino certe responsabilità. Ma chi o cosa glielo fa fare? Comunque, meno male.
Stanotte ero sui canali americani, di tutta la fantatecnologia sfoggiata da Cnn ho gradito in particolare l'iphone gigante dove l'analista affondava i suoi ditoni evocando colorate schede popup e dati grafici a catinelle. In confronto Mentana pareva un caldarrostaio, ma quella, anche se in recessione, è sempre la Merica.